SERVIZIO CLIENTILun - gio 08:00 - 17:00/ Ven 08:00 - 12:0000800 3242 5056customerservice@swarovskioptik.com

Elenco Dei RivenditoriTrova i rivenditori vicini Vai all’elenco dei rivenditori
SWAROVSKI OPTIK CAMPEX Le CasellacceSWAROVSKI OPTIK CAMPEX Le CasellacceSWAROVSKI OPTIK CAMPEX Le Casellacce

Swarovski Optik Italy Campex Valley

vivere l’esperienza di uno showroom immerso nella natura dell’Appennino modenese

Swarovski Campex - Panorama

l’outdoor secondo Swarovski Optik


È un territorio, un luogo fisico che però non troverete nella toponomastica di nessuna carta geografica perché è soprattutto un modo di concepire la natura e le attività all’aria aperta con lo spirito di un’esploratore più che di un turista. Campex Valley è, infatti, la denominazione che noi di Swarovski Optik abbiamo scelto per questa vasta area inserita nel contesto dello splendido Parco dell’Alto Appennino Modenese collocato tra le regioni italiane dell’Emilia Romagna e la Toscana, per farne la più vasta zona d’Europa per testare sul campo la gamma
dei nostri binocoli.

La Campex Valley


La Campex Valley sembra duplicare nella sua estensione il territorio del Frignano compreso tra il fiume Secchia e il torrente Dragone avvolgendo i deliziosi borghi di Fanano e Montese. Il basso livello di antropizzazione fa di questa valle una destinazione naturalistica e paesaggistica di grande interesse. L’estensione di boschi di faggio salgono sino ai 2.165 metri del Monte Cimone dove la vegetazione si trasforma in vaste praterie e brughiere di mirtillo interrotte solo da possente roccia. E’ qui, nell’habitat ideale per Caprioli, Cervi, Daini, Cinghiali, Volpi, Tassi, Donnole e Marmotte e dove in volo si osservano esemplari di Falco Pecchiaiolo, Astore, Aquila Reale, Gheppio e Sparviere sono state installate 9 altane di osservazione perfettamente integrate con l’ambiente. 

Se Campex Valley nasce dall’idea di Swarovski Optik di voler creare un luogo dove l’osservazione naturalistica si fondesse con il desiderio di conoscenza e scoperta di una destinazione turistica outdoor, è stata la condivisione di questo progetto con il Comune di Fanano e di alcune imprese dell’attività agroalimentare e ricettiva a rendere possibile un nuovo modello di eco-turismo in cui si evolve il concetto wilde trasformandosi in esperienza multisensoriale.

CAMPEX Le Casellacce Showroom

l’accoglienza di uno show-room immerso nella natura


Immaginate lo show room di una azienda di ottiche da osservazione, leader del mercato, inserita in un contesto dove poter testare a “chilometro zero” binocoli e cannocchiali di nuova generazione.  Questa è Swarovski Optik Campex, la nuova sede della divisione Italia immersa nel contesto “green” della Campex Valley. Una struttura rurale dei primi del ‘900 è stata ripensata in chiave sostenibile per trasformarsi non solo in uno dei più esclusivi ed inediti flag point dell’azienda tirolese  ma anche in un luogo di ospitalità per gli appassionati delle attività outdoor e dell’osservazione naturalistica. 

Le Casellace


Le Casellace, infatti è anche una struttura agrituristica con un “ristorante di campagna” il cui menù  è incentrato sui prodotti di stagione prodotti dalla stessa tenuta agricola. I piatti sono un mix tra tradizione del luogo e innovazione sopratutto dal punto di vista dei nuovi stili alimentari e ad un concetto di sostenibilità che pervade tutto lo spirit di Campex Valley.

CAMPEX Le CasellacceCAMPEX Le Casellacce Showroom
00:00 / 00:00
Campex Valley - Casellace - Outdoor - Hiking

Itinerari e percorsi di trekking e la formula BinoRent by Swarovski Optik


Campex Valley raccoglie una varietà di trekking outdoor a misura di condizioni fisiche di escursionista. Un nuovo progetto del Comune di Fanano sta ridisegnando i percorsi che partono da questo borgo fino ad inoltrarsi alle pendici dei monti che la circondano. Con una segnaletica distinta per colore, sono proposti cinque sentieri turistici: il sentiero Verde ovvero la strada delle sequoie: con la possibilità di visitare le sequoie secolari del parco di Lotta, facilmente  raggiungibile dal centro di Fanano.

Scoprire la natura


il sentiero Arancione propone, invece, un giro panoramico tra castagneti e suggestive vedute nella parte alta di Fanano, lambendo il borgo di Canevare; il sentiero Giallo è dedicato all'acqua: costeggia il torrente Leo e poi risale a Fanano passando per il santuario sella Santa Croce, meta di pellegrini per un miracolo avvenuto a metà del 17° secolo, e la fonte dell'acqua solforosa.

Scoprire la tradizione


il sentiero Azzurro propone il giro dei metati, tradizionali strutture dedicate all'essiccazione delle castagne, tra le cascate della Madonna del Ponte e i Boschi per scoprire la leggenda dell'Orma del Bue; il sentiero Marrone è il cammino dei monaci e propone un giro nel centro storico di Fanano dalla grande tradizione monastica e storica, con oltre 30 punti di interesse.

Campex Valley - Casellacce - Scenery

Scoprire gli itinerari


Per gli appassionati di mountain bike, la Campex Valley offre itinerari particolarmente interessanti anche dal punto dell’osservazione naturalistica come il Passo del Lupo e il lago della Ninfa, un itinerario ad anello di circa 40 chilometri che offre lo scenario più completo della natura di questa area appenninica.

Scoprire la fauna selvatica


Ma sono le escursioni partendo da Montese a mettere i trekker a diretto contatto con la natura più solitaria come l’anello Iola Montese e i Boschi che anticipano la linea Gotica. L’itinerario Lingua di cervo, e il toponimo che fa intuire la presenza di intere comunità di ungulati lungo il percorso che si snoda tra bellissime foreste e formazioni rocciose che prendono i nomi più suggestivi: l’Urlo di Munch, la Casa delle Fate, l’Orrido di Gea e il Sassomolare. Alcuni di questi itinerari, inseriti nella Campex Valley, potranno essere percorsi seguendo la “segnaletica intelligente”. I cartelli disposti sul percorso non solo indicano le direzioni verso viewpoint e luoghi d’osservazione di animali selvatici ma attraverso un QR Code inserito nel cartello stesso si potranno ascoltare le voci delle Guide Ambientali che hanno battuto decine di volte questi sentieri.

Il punto di partenza per le escursioni dalla “base” delle Casellacce offre l’opportunità di noleggiare, con la formula Bino Rent by Swarovski Optik, un binocolo più adatto al trekking programmato.

Guarda i percorsi su it.wikiloc.com in Esplora: Fanano e Montese provati dai nostri trekker: Luca Berni, Eric De Groot, Jumbo Jack, Sergio Nanni, Alessandro Rinaldi.

Campex Valley - Casellacce - Panorama Flowers

... e i prodotti agroalimentari dell’Appennino gourmet


Campex Valley è nel cuore dell’Appennino Modenese dove si celebra una delle cucine regionali più interessanti ed apprezzate d’Italia. Lo show-room di Swarovski Optik Le Casellacce, con annesso il “ristorante di campagna”, interpreta al meglio la cucina di questi luoghi basata sui prodotti del territorio e sulla loro stagionalità. I piatti di selvaggina, proposti nel menù, rispettano rigorosamente gli abbattimenti selezionati e controllati per poi essere riproposti nella preparazione della chef Benedetta Samorì riservando grande cura nella frollatura e marinatura.

Sostenibilità


Ma sono soprattutto le varietà di cereali antichi coltivati nelle campagne intorno Fanano e Montese ad offrire la base per zuppe che si sposano con  verdure ed ortaggi della produzione biologica. Un’icona dell’agricoltura sostenibile di Montese è la patata di questo territorio dell’alto valore nutrizionale che Benedetta interpreta nei suoi menù senza dimenticare un altro autentico must del territorio: il Parmigiano Reggiano di montagna. L’attenzione a nuovi stili di vita alimentari pervadono tutto il menù delle Casellacce che pur conservando piatti della tradizione, ha voluto reinterpretarli anche dal punto di vista nutrizionale grazie alla collaborazione con la dottoressa Serena Missori per un time to feel good nella destinazione Campex Valley.

Campex Valley - Casellacce Campex Valley - Casellacce Back Yard

Swarovski Optik Campex News

Otto capanni per otto esperienze d’osservazione dal Monte Cimone al Fiume Panaro

Anche in questi mesi invernali con giornate di temperature molto rigide e con la presenza di neve abbondante, qui a Swarovski Optik Campex Valley si è lavorato per completare gli 8 capanni di avvistamento installati lungo i percorsi trekking e i viewpoint più interessanti per osservare la fauna animale. Ciascun capanno è stato contrassegnato da un nome che richiama la toponomastica della vallata da Borello a Gamberi, da Casellacce a Maranello, da Tamaroni a Segadicce. Se ai capanni di avvistamento fossero assegnate le stelle come agli hotel, questi di Campex sarebbero dei “four star” perché pensati espressamente per i birdwatcher ed i fotografi naturalisti: gli ampi finestroni per consentire una visuale a 180 gradi, le poltrone ergonomiche e gli appoggi per le lunghe attese durante le osservazioni, ne fanno degli hotspot unici in Italia. Non ve li descriveremo tutti per sollecitare la vostra curiosità a venirli a provare di persona. Ma uno per tutti vi raccontiamo il “Capanno Segadicce” la cui posizione lascia intravedere i crinali del Monte Cimone fino al Lago della Ninfa dove si scorgono daini e caprioli. E’ da qui che si può assistere allo spettacolare periodo riproduttivo del daino. Puntando il binocolo in alto è il volteggio a spirale dei rapaci ad essere una costante ma nei giorni migliori gli avvistamenti spaziano dal Mignattino piombato alla marzaiola, dal germano reale alla nitticora, allo svasso e al moriglione.

Swarovski Optik lancia la sua “capsule” di abbigliamento sostenibile per l’outdoor

E’ risaputo che proteggersi dal freddo e dall’umido durante le escursioni o le lunghe attese nell’osservazione naturalistica, richiede un abbigliamento adeguato. Le proposte di materiali tecnici che arrivano dall’abbigliamento outdoor sono tante ma anche Swarovski Optik ha voluto realizzare una “capsule” di trekking wear basandosi sulla sua esperienza e alcune collaborazioni di club e associazioni naturalistiche. E’ nata così una linea di abbigliamento, che ha lasciato nell’armadio i pesanti lane e capi di tweed per guardare a tessuti altrettanto caldi, leggeri e con un occhio particolare alla sostenibilità. Il capo di punta è l’OJ Jacket, una giacca indicata per le temperature fresche che è stata realizzata con una mescola di poliestere riciclato e viscosa ottenuta da fibre di bambù. Volutamente è stato scelto di non utilizzare la piuma d’oca per contribuire ad evitare l’impiego intensivo di questo materiale. La giacca è perfettamente isolante ed ha un’ottima vestibilità perché disegnata sia nella versione maschile che femminile. I capi sono disponibili presso lo show-room Swarovski Optik Campex Valley e presso negozi autorizzati della rete vendita.

Ciaspole ai piedi e un CL Curio al collo per scoprire i “segreti” della natura

Chi alla ripide discese con gli sci preferisce una ciaspolata tra i boschi e le foreste per assaporare le silenziose atmosfere di percorsi innevati, può rendere più entusiasmante il trekking fermandosi ad osservare la natura circostante con un binocolo cogliendo presenze di animali impossibili da scorgere ad occhio nudo. Nella gamma dei binocoli “pesi light” e pieghevoli ma dalle straordinarie performance visive, Swarovski Optik ha appena introdotto il Curio, che ricalca le orme del CL Pocket ma con un pizzico di fashion e non solo per il colore arancio che contrasta le parti d’alluminio ma anche per l’ergonomia studiata dal suo designer Marc Newson che ne ha fatto un oggetto di grande personalità. Del resto Newson non è nuovo a sorprendere il pubblico per le sue creazioni che fanno buona sintesi di praticità, funzionalità ed eleganza, come ha già fatto per alcuni oggetti cult di Apple e Nike. Il CL Curio ha ingrandimento 7x21 e pesa 250 grammi. Un peso piuma che ne fa un ottimo compagno di viaggio.